Archivi tag: Treccia al burro svizzera

Quel che non strozza è …la treccia il pane della festa.

In Svizzera sulla tavola  delle feste non può mancare la  treccia. Perché ? Il sol vederla  e sentirne l’aroma fa festa ho sempre pensato ,ma …oggi, preparandola per il primo agosto, mi  son resa di quanto la treccia rappresenti la Svizzera e  lo spirito svizzero. L’intreccio di quattro culture, lingue, visioni, stili di vita che si fondon in una, non senza difficoltà, ma dando vita alla…svizzeritudine. Ecco cosa ho pensato litigando con l’intreccio delle quattro “braccia“della treccia.

Allora svizzeri, e non, tenete conto che ci vogliono dunque vediamo …preparazione 40 minuti, lievitazione circa. 2 ore e  cottura 40 minuti…uhm totale 3 ore e 20 minuti. Bene partiamo e prepariamo per una trecciona da 1 chilo e mezzo, ovviamente volendo potremo  dividere l’impasto in due ,tre o quattro e fare delle trecce più piccole che poi andremo, magari, a congelarle.

Incominciamo  a tirare  fuori: una ciotola grande, o un insalatiera; un cucchiaio da caffè; un bicchiere ;un pentolino per il latte; due tazzine; un pennello; un cucchiaio da zuppa; una forchetta e uno strofinaccio…ehm pulito.

Vediamo gli ingredienti necessari: un bel pacco da 1 kg e più di farina bianca 00, sale fino , 1 panetto da 42 grammi di lievito di birra, zucchero, mezzo litro di latte, 140 grammi di burro, 1 uovo piccolo e due/ tre cremini (equivalgono a circa 5 cucchiaini di panna da caffè).

Versa nel pentolino il mezzo litro di latte e mettilo sul fuoco piccolo a intiepidire. Intanto sbriciola  nella tazzina il panetto di lievito di birra e versarci sopra due cucchiai di latte appena,appena,tiepido, mescola e mettilo di fianco.

Nella ciotola  versa tutto il chilo di farina, con la forchetta fai un buco in centro  metti un cucchiaio di zucchero e uno di sale, mescola il tutto farina zucchero e sale. Rifai il buco in centro e versaci il mezzo litro di latte tiepido e il lievito  che hai sciolto. Con la forchetta inizia ad amalgamare finché non prende consistenza  e poi  lavora con le mani fino ad ottenere una palla. Cospargi la palla di farina e lasciala riposare per 10 minuti almeno.

Prepara la spianatoia con la farina, taglia i 140 grammi di burro e mettili di fianco. Metti sulla spianatoia la palla di pasta, spianala, metti il burro, chiudi la  pasta e inizia a lavorarla fino ad ottenere una palla  morbida ed omogenea. Quando è tutto ben amalgamato   rimetti la massa nella ciotola  coprila con lo strofinaccio inumidito e lascia riposare il tutto almeno  due orette a temperatura ambiente. In una tazzina  metti il rosso dell’uovo con poco bianco, sbattilo con un cremino e mezzo prima di riporlo in frigorifero.

Passate le due orette  metti la carta  forno sulla placca e metti l’impasto sulla spianatoia  infarinata. Dividi l’impasto in due  per una sola treccia grande da un chilo e mezzo; quattro per due trecce medie da 750 grammi l’una; dividilo per sei per tre trecce da mezzo chilo  o per otto per  quattro trecce da 375 grammi circa l’una.

Prendi due porzioni di impasto e arrotolale ottenendo due salamoni … devono avere il diametro di un cervelas ma lunghi 70 cm circa più stretti alle estremità; certo che più piccole sono le trecce più piccolo,di poco, è il diametro e la lunghezza ovvio.  metti i due salamotti uno sopra l’altro  a X  ,inizia a intrecciarli come nell’immagine.

 

Metti la treccia su una teglia rivestita con carta da forno, spennellala con la panna da cucina, lasciala lievitare per altri 30 min. e spennellala poi con la panna e l’uovo che hai mischiato e messo in frigorifero.

Cuoci sul ripiano inferiore del forno preriscaldato a 200 gradi la treccia grande per circa 40 minuti quella da 750 grammi 35 minuti ;  quella da mezzo chilo 30/ 33 minuti  e quelle da 375 grammi 25 /28 minuti. Una volta sfornata lasciala raffreddare su una griglia.

2016-01-8--01-39-24 treccia
Quel che non strozza è …treccia

articles plus ou moins en français 

Annunci