Archivi tag: Taxi multato

Ticino che se ne parli bene o male basta che se ne parli.

In Ticino si è registrato da tempo la caduta libera del turismo.  Quelle che in passato erano mete turistiche e di shopping oggi sono solo aree di passaggio. Cosa è successo? Eppur a livello paesaggistico, eccezion fatta per la grande Lugano e qualche altro centro convertito alla cementificazione selvaggia, di sostanziali mutamenti negativi non ve ne son stati. Anzi molti vecchi nuclei, che erano in via di abbandono sono risorti, come in Alta Val Lavizzara, con ristrutturazioni ben sviluppate nel rispetto  dell’architettura  tipica locale… o quasi.

 È innegabile le aziende del settore turistico arrancano, risulta sempre più difficile non chiudere. Albergatori, ristoratori unitamente ai commercianti chiedono a gran voce aiuto. L’economia non gira, è tutto fermo immobile.  Sempre meno i …  che pubblicità negativa? Cosa è successo al manager dei Club Dogo? Emiliano Ronchi, alias Emi lo zio, domenica 3 aprile 2016 è andato in taxi a Pregassona e rientrando a tarda sera è stato fermato dalla Polizia cantonale sulla Vedeggio-Cassarate a Vezia.

Bhe capita che la polizia fermi per i regolari controlli di routine … e diciamocelo le regole d’ ingaggio della polizia cantonale svizzera, mettono una qual certa paura. Esagera mia?  Bhe dai alle volte ti trovi a parlare alla canna del mitragliatore e…non è confortante.  Non oso pensare alla sera cosa deve essere … da panico.

Mi pare esagerato addirittura minacciati, l’accoglienza in Ticino degli italian… L’audio? Quale audio? Ahaaa quello della video camera di sicurezza del tassì «(…) se lei è a Milano con la Polizia municipale [incomprensibile] ha la possibilità di dettare le regole lo faccia. (…) Fino a domani mattina sono il Capoturno e nella regione Lugano comando io. Chiaro? Ok? (…) Adesso vi tiro fuori l’estratto di legge, a mio modo di vedere erano 400 franchi, io spero che sia il doppio o il triplo, che questo signore va via in croce. Lo dico io: va via in croce. Ne hanno messo uno in croce 2016 anni fa, adesso nel 2016 lo metterò io in croce (…)». Deve aver fatto qualcosa di veramente grave il Taxista che stava accompagnando Emi lo zio per…  il verbale? Sul verbale della multa si legge «Per aver eseguito un trasporto professionale di persone non autorizzato in Svizzera, tragitto Milano/Lugano Pregassona; carico di una persona sul tragitto di rientro; tassametro in funzione».

Ehm che dire … Certo anche Emi lo zio andare a Pregassona da Milano in taxi …  un taxi vero con radio, insegna, videocamera di sicurezza e soprattutto tassametro funzionante. Santa pace prendeva un tassì privato …o ancor meglio taxi milanese fine al confine, poi scendeva e chiamava un radiotaxi ticinese per arrivare a Pregassona. Che pretese poi … sapere quanto doveva pagare, saldare e voler andarsene subito. Così non si fa! Non è educato. Prima ci si copre il capo di cenere, ci si mette in ginocchio sui ceci per una buona mezz’ora, poi si paga, si torna mestamente a casa e … e cito!Zitti! Non un fiato.

Le aziende del turismo ringraziano la prontezza di spirito, l’aiuto e soprattutto l’impegno che anche la polizia mette nel promuovere la nostra regione e accogliere l’ignari turisti. Infondo che se ne parli bene o che se ne parli male basta che se ne parli …No????

2016-17-4--22-41-13Lugano milano andata e ritorno
Lugano milano andata e ritorno
Annunci